Monitoraggio 2016

Aggiornamento al 30 giugno 2018

Scarica Monitoraggio progetti

MIRABELLO E IL SUO CASTELLO Intervento di valorizzazione storico/identitaria del Castello e del Quartiere attraverso: pulizia straordinaria e protezione dai piccioni e installazione di panelli di legno nel parco della Vernavola, avvicinandolo a tutta Pavia. L’intervento è stato ripreso con la partecipazione al Bando Fondazione Cariplo “Beni culturali a rischio” presentato in data 31/10/2017 e con esito positivo, ottenendo un finanziamento aggiuntivo di 145.000 euro da parte di Fondazione Cariplo e l’integrazione da parte del Comune di Pavia ad arrivare ad un totale di 250.000 euro. L’intervento è stato conseguentemente inserito nel Programma triennale delle opere pubbliche (annualità 2018) come “Bando: Fondazione Cariplo "Beni culturali a rischio": intervento Castello di Mirabello [POP194]”. L’intervento contestualmente è stato inserito nel sistema “Artbonus” che permette l’ulteriore reperimento di risorse consentendo un credito di imposta, pari al 65% dell’importo donato, a chi effettua erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano. 40.000 € Investimenti

In realizzazione
PISTA CICLABILE. DA CA BELLA ALLA CHIAVICA PER TUTTI Azioni propedeutiche alla realizzazione di una pista ciclo pedonale per tutti sul lato non esondabile della strada argine del Siccomario: promozione e mappatura dei percorsi. L’intervento è stato ripreso con la partecipazione al Bando Ministero delle Infrastrutture e Regione Lombardia “Programma di interventi per lo sviluppo e la messa in sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali”, ottenendo un finanziamento di 110.000 euro e l’integrazione da parte del Comune di Pavia ad arrivare ad un totale di 220.000 euro. L’intervento è stato conseguentemente anche inserito nel Programma triennale delle opere pubbliche (annualità 2018) come “Piano Nazionale della Sicurezza Stradale. Decreto MIT n. 481/2016. Tratta della ciclovia “VENTO” Pavia - Travacò [POP175]” i cui progetti esecutivi sono stati approvati dalla Giunta comunale con delibere nn. 388 e 389 del 14 giugno 2018. 40.000 € Investimenti

In progettazione
MORUZZI ROAD: DALLA STAZIONE AL TICINO STAZIONE AL TICINO Percorso ciclo pedonale dalla stazione ferroviaria fino alla ciclabile lungo il Ticino con interventi di riqualificazione del tracciato, segnaletica, illuminazione, arredo urbano per migliorare la conoscenza, sicurezza e attrattività del percorso. La gara per l’affidamento dell’esecuzione dell’intervento (inserito nella programmazione triennale delle opere pubbliche come “Bilancio partecipato: Percorso ciclo pedonale attrezzato "Moruzzi Road" dalla Stazione al Ticino [POP164]”), avviata a fine dicembre 2017, è stata aggiudicata con determinazione dirigenziale n. 1014 del 26 giugno 2018. E’ previsto l’inizio dei lavori nel mese di settembre 2018 e tempo di realizzazione di ca. 90 giorni. 120.000 € Investimenti

In realizzazione
AMPIO RAGGIO- CICLOFFICINA DI QUARTIERE Attivare in tutti i quartieri micro laboratori di ciclofficina rivolti alla cittadinanza, dove le persone possano imparare – cooperando – l’arte della manutenzione della bicicletta, il suo funzionamento e i suoi possibili utilizzi in un cotesto urbano, attraverso la valorizzazione di esperienze e competenze locali. L’Associazione Le Torri di Pavia è stata incaricata di realizzare in ciascun quartiere di Pavia, con un furgone, un laboratorio di ciclofficina accessibile alla cittadinanza, dove le persone hanno potuto apprendere l’arte della manutenzione delle biciclette, il loro funzionamento e i possibili usi nel contesto urbano. In uno spazio di proprietà comunale l’associazione ha potuto smontare, recuperare o ricostruire le bici in pessimo stato. Durante il corso dell’anno per promuovere il progetto ha partecipato a diversi eventi tenutesi sul territorio quali: la manifestazione mensile “Mercatino del Riuso”, l’evento mobilità ecosostenibile Moruzzi Road Quartiere Pavia Ovest, Fiab Pavia-Federazione Italiana Amici Bicicletta, l’evento Panorama d’Italia in collaborazione con il Comune di Pavia, l’Asta delle Biciclette durante la settimana SEMS. Tale iniziativa ha permesso la partecipazione attiva dei cittadini offrendo una formazione gratuita per apprendere l’arte della bicicletta, la valorizzazione dell’impegno civico e della collaborazione tra gli abitanti dei quartieri, la costruzione di relazioni e responsabilità verso le risorse a disposizione, il potenziamento dei servizi già attivi presso i quartieri, mediante la rigenerazione dei luoghi per l’aggregazione e la socialità, e la sensibilizzazione in merito all’uso di mezzi di mobilità ecosostenibili. 15.000 € Spesa corrente

Concluso
LAVORO PER DONNE IN DIFFICOLTA’ Reinserimento lavorativo per donne in difficoltà: gruppi di mutuo aiuto per attivare lavori creativi e formazione alla sartoria di qualità, finalizzati a produrre reddito. Nell’anno 2016 è stato erogato un contributo complessivo di 5.000 euro all’APS Sartoria di Francesca e all’Associazione Ci siamo anche Noi Onlus, per attività di inclusione di donne in difficoltà sociale, tramite l’inserimento delle stesse in un percorso formativo-lavorativo a carattere sartoriale. Nell’anno 2017 con i medesimi soggetti del Terzo settore si è stipulata una convenzione, per l’importo complessivo di 10.000 euro, nella quale sono state disciplinate le modalità di collaborazione con l’Ente, con la finalità di creare opportunità di lavoro per donne disoccupate di lungo periodo, in collaborazione con il Servizio Sociale comunale, e favorire la creazione e il mantenimento di reti di reciproco sostegno, stimolando la solidarietà e le attività di auto/mutuo aiuto. Il progetto ha diffuso il messaggio secondo il quale ci vuole più partecipazione per costruire il bene comune. Nonostante il difficile contesto affrontato il progetto è riuscito a trovare lavoro per più di una decina di donne, in capo all’Associazione Ci siamo anche noi e di 3 donne in capo alla Sartoria di Francesca. 5.000 € contributi erogati nel 2016
10.000 € Spesa corrente
Concluso
TUTTO BELLO A PAVIA, MA MANCA QUALCOSA: WC PUBBLICI AUTONOMIA PER I RAGAZZI DISABILI Installazione di n. 5 wc ecologici sulle rive del Ticino e in aree pubbliche. Noleggio e manutenzione annuale. Progetto realizzato con l’installazione di WC per un anno. E’ stata attivata una gara pubblica per la selezione del fornitore, ciò ha permesso di selezionare l’offerta migliore risparmiando rispetto alla spesa prevista. 15.000 € Spesa corrente
Concluso
AUTONOMIA PER I RAGAZZI DISABILI Sviluppare l’autonomia dei ragazzi disabili attraverso momenti di tempo libero con coetanei con disabilità medio-lieve (iniziative ludiche-culturali-socializzanti) fuori dall’ambito famigliare. Il Progetto di ANFFAS ha inteso dare continuità ed arricchire proposte di tempo libero già realizzate negli anni, con i seguenti obiettivi: 1) consentire ai partecipanti di sperimentare da protagonisti, al di fuori della famiglia e dei servizi, momenti di tempo libero insieme ai coetanei, valorizzando e sviluppando la loro capacità di scelta e di autodeterminazione; 2) promuovere una loro maggiore inclusione sociale attraverso attività e partecipazione ad iniziative/risorse offerte dal territorio, particolarmente gradite e gratificanti in quanto scelte da loro stessi. Finalità principale è quella di valorizzare e sviluppare le capacità di scelta e di autodeterminazione dei giovani attraverso il piccolo gruppo (max 10-11) con la mediazione delle figure educative/animative. Il progetto si è svolto una/due volte al mese, nelle domeniche. L’organizzazione della giornata e la partecipazione del gruppo ad attività, anche di tipo laboratoriale, e ad iniziative culturale e ricreative di vario genere, ha preso forma dalle proposte e dagli interessi degli stessi partecipanti, così pure la scelta del menu del pranzo e della merenda. Anche l’attuazione (dall’acquisto delle derrate, all’allestimento della tavola, alla preparazione delle pietanze) è stata affidata interamente ai partecipanti con la guida degli operatori. Il progetto ha aiutato i partecipanti (8 giovani tra i 18 e i 30/35 anni) a vivere occasioni “di autentica cittadinanza” che si sviluppano intorno alla dimensione della scelta del tempo libero, con l’opportunità di imparare, all’interno di un gruppo di pari con le dinamiche tipiche dei giovani, a sentirsi, gradualmente, più autonomi. 5.000 € contributi erogati nel 2016
10.000 € Spesa corrente

Concluso
verranno effettuate ancora alcune iniziative
BEL SAN MICHELE Ampliare l’offerta informativa sulla Basilica di San Michele per raggiungere nuovi gruppi di turisti: traduzione, impaginazione e stampa della guida in russo, giapponese e arabo. Organizzazione di un convegno nel 1115° anniversario della incoronazione di Arduino re d’Italia, in collaborazione con le Comunità del Canavese. Nel 2017, il Comune di Pavia e l'Associazione il Bel San Michele ONLUS hanno continuato il rapporto di collaborazione finalizzato alla valorizzazione della basilica quale capolavoro del Romanico padano riconosciuto a livello nazionale e internazionale. L'articolazione della quota destinata all'associazione dal BP è stata di € 30mila così suddivisa: € 15mila per la realizzazione di un programma di manifestazioni culturali incentrate sulla basilica e sulla sua massima diffusione in Italia e all'estero; € 15mila per la produzione di materiale promozionale, di studio e ricerca, in italiano e in inglese, focalizzato su san Michele. 30.000 €
15.000 € per attività culturali
15.000 € per servizi diversi
Concluso
POMERIGGI AL BOSCO GRANDE Rendere accessibile il Bosco Grande in modo libero e gratuito un pomeriggio ogni settimana durante la primavera e l’autunno (25 giornate). Progetto realizzato fino all’autunno. Come evento finale si è svolto, alla fine di Settembre 2017, un convegno sul tema delle City Farm Europee. 10.000 € spesa corrente
Concluso